Uncategorized Videogames

Alcuni chiarimenti da DICE sul sistema di loot di Star Wars: Battlefront II

Dopo le recenti controversie, DICE ha finalmente chiarito la questione “loot” e il sistema di progressione in Star Wars: Battlefront II.
I giocatori non hanno reagito bene al sistema di loot della beta, che permetteva vantaggi acquisibili con oggetti raccolti. A differenza di molti sistemi simili presenti in giochi venduti al lancio a prezzo pieno, nella beta rappresentavano uno svantaggio reale nel gameplay. Nel gioco finale dovremo infatti comprare i cristalli con soldi reali e usarli per usare e creare più crates.

Il sistema, che assomiglia molto al tanto odiato “pay to win” ha generato rabbia e delusione tra i fan.
In un post di oggi, la DICE ha pubblicato un ringraziamento per i giocatori che hanno provato la beta in questi giorni dicendo:

“siamo onorati che così tanti abbiano avuto il tempo non solo di provare la beta di Star Wars Battlefront II, ma soprattutto di condividere le loro idee con noi”

Subito dopo si sono riferiti alle controversie sul sistema di loot, dicendo che “il sistema completo non è stato incluso nella beta” e che quindi alcune cose non sono chiare come dovrebbero, rilasciando una lista di spiegazioni in merito, per far capire meglio ai giocatori come funziona il sistema di progresso:

“Ci sono molte cose che si possono guadagnare nel gioco, che comprendono armi, accessori, crediti, star cards, emotes, outfit e pose da vittoria. Per bilanciare il tutto, stiamo cercando di inserire gli oggetti più forti ottenibili solo giocando attivamente. I crate includeranno un misto fra star cards, outfit e pose da vittoria. I giocatori potranno guadagnarli completando alcune sfide o raggiungendo punti specifici del gameplay, o ancora comprandoli usando i crediti in-game o i cristalli. Se si ottiene una star card doppia, si potrà usare per migliorare altre star card a propria discrezione.
Come ultima cosa, bisogna guadagnarsi il diritto di poter modidicare le star cards e sbloccare il più delle armi. Si possono aggiornare o sbloccare solo se si raggiunge un certo livello, che è determinato da quanto si gioca.”

Dopo queste dichiarazioni, sembra che ci saranno comunque delle agevolazioni per chi spenderà i cristalliI, ma confidiamo che ci saranno dei miglioramenti e bilanciamenti prima che il gioco esca il 17 novembre su PC, PS4 e XBOX ONE.

Fonte: EA

Seguiteci sui social per rimanere sempre aggiornati sulle notizie e su altre curiosità del mondo Star Wars:

https://www.facebook.com/GuerreStellari.Net/

https://www.instagram.com/guerrestellari_net/

Il nuovo canale Telegram: @gsnet o tramite link https://t.me/gsnet

Facebook Comments

You Might Also Like

image
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: