Animazione Serie TV

Dave Filoni parla dei nuovi episodi di The Clone Wars

Subito dopo l’annuncio dei nuovi episodi di Star Wars: The Clone Wars al Comic-Con di San Diego, il regista della serie Dave Filoni ha parlato di questo suo nuovo progetto alla redazione del sito ufficiale di Star Wars

 

Creata da George Lucas nel 2008, The Clone Wars è stata il punto di contatto tra  la Galassia Lontana Lontana ed una generazione di fan tutta nuova. Questa, infatti, tramite la narrazione delle avventure di personaggi iconici come Anakin Skywalker e l’introduzione di nuovi protagonisti inediti, è diventata una parte fondamentale dell’intero universo narrativo di Star Wars, ma non è stata mai terminata.

Adesso, dopo le tantissime richieste dei fan di tutto il mondo, sono in arrivo i 12 episodi che andranno a completare questa fantastica serie.

Nella sua intervista a starwars.com lo stesso regista afferma che è stato proprio l’affetto dei fan più accaniti a rendere tutto questo possibile:

Il loro entusiasmo è implacabile. Il loro affetto per questi personaggi e queste storie non è mai diminuito. Anzi penso che negli anni la loro voce si sia fatta sempre più forte. È stato davvero umiliante continuare ad avere il loro supporto e vedere che le persone mi citavano nei loro post con: #SaveTheCloneWars

Il regista ha poi parlato di cosa significherà per lui questa occasione di completare una storia così importante per il mondo di Star Wars:

Sinceramente, è davvero appagante. Qualsiasi opportunità di porre i tasselli finali di una storia è molto significativo per un narratore. Sono felice di definire queste cose e la fine di questa parte di The Clone Wars. Queso mi fa anche riflettere su tutte le persone con cui ho lavorato in questi anni. Inoltre rafforza ciò che ho imparato da George. Mi ricorda elementi importnti che fanno parte di Star Wars. È bello su più livelli, quindi, e penso che per lo staff che ha lavorato a The Clone Wars valga lo stesso.

Ma cosa ha reso The Clone Wars così d’impatto verso il pubblico? Dave Filoni risponde così:

Penso che la varietà delle storie sia una parte di ciò [del successo di TCW]. Non si può poi sottovalutare quanto sia stato importante il fatto che molte persone siano cresciute insieme a questo show. The Clone Wars è una parte di Star Wars che i fan più anziani forse non hanno preso seriamente, almeno all’inizio, perché era animato, ma questo non è stato una barriera per i bambini. Loro hanno amato i cloni e vi si sono identificati. Ashoka ha dato ai bambini un personaggio che era proprio come loro – qualcuno della loro stessa età che stava facendo esperienza delle sfide della vita e che stava imparando strada facendo. In più, avere un episodio nuovo a settimana ci ha permesso di esplorare ciò che stava succedendo nuovi e vecchi personaggi in maniera dinamica, come con Anakin ed Obi-Wan. Penso che le storie abbiano lasciato un segno indelebile e che, di certo, George lo avesse sempre saputo. Lui sa sempre tutto.

Fonte: StarWars.com

 

Facebook Comments

You Might Also Like

image
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: