Trilogia sequel

Tutte le teorie sull’identità del Leader Supremo Snoke e la nostra preferita

Il Leader Supremo Snoke è senza ombra di dubbio il più misterioso personaggio della nuova trilogia e in molti si chiedono quale potrebbe essere la sua vera identità. Tra teorie articolate, folli, insensate o plausibili si è letto di tutto in giro dall’uscita de Il Risveglio della Forza fino ad oggi ma, in questo articolo, proveremo dunque ad analizzare le più valide, il più razionalmente possibile.

Dunque, chi potrebbe celarsi dietro al mistero del Leader Snoke?

Darth Plagueis

Questa è, tra le teorie, una della più accreditate e – potenzialmente – sensate. Per ricordarne la storia: era il maestro di Sidious e, a suo avviso, riusciva addirittura ad indurre i midi-chlorian a creare la vita, salvando le persone da morte certa. A molti sembra strano che un signore dei Sith con tali poteri – se effettivamente il racconto di Palpatine corrispondesse al vero – si sia fatto uccidere con tale facilità. Da qui l’ipotesi che potesse far parte tutto di un unico grande piano: l’apparente morte, l’ascesa al potere di Sidious, la nascita di Anakin e la trasformazione in Vader, tutto, ogni singola cosa per poter prendere il potere (ma perché proprio dopo la caduta dell’Impero?) a distanza di molti anni. Kylo Ren in Episodio VII, inoltre, afferma che Snoke sia molto saggio, proprio come il Sith, conosciuto come “Darth Plagueis il Saggio”.

Su questo personaggio comunque si sa veramente poco. L’unica eccezione è il libro ormai Legends, scritto da James Luceno, in cui ci viene presentato come un Muun. Ciò basterebbe a far cadere tale teoria ma Pablo Hidalgo ha sottolineato come Plagueis possa essere, in realtà, di una razza diversa. Magari più in linea con l’aspetto umanoide di Snoke?

E’ bene comunque sottolineare che la produzione non ha mai lesinato smentite su tale teoria, cosa non riservata a nessun’altra considerazione.

Giudizio:

Improbabile ma, tutto sommato, plausibile. Finché non ci saranno conferme, la teoria non potrà essere scartata del tutto.

Palpatine

Altra teoria molto in voga. A riguardo, molte le possibilità di cui si è parlato. Palpatine potrebbe essere sopravvissuto all’esplosione e alla morte sulla seconda Morte Nera oppure potrebbe essersi in qualche modo reincarnato in un corpo.

Per motivi diversi, ci sembrano entrambe piuttosto forzate. Per quale motivo dovrebbe fare riferimento, in veste di Snoke, all’Impero come ad un’entità non propria? Come sarebbe potuto sopravvivere? Per quale motivo non crearsi un clone? Per quale motivo organizzare un piano post-mortem per distruggere la galassia come ci è stato raccontato?

Le spiegazioni si possono trovare ma non è una strada che ci entusiasma per quanto potrebbe essere complessa da raccontare e giustificare.

Giudizio:

Possibile ma veramente improbabile. Il rischio sarebbe quello di fare scelte anche molto azzardate.

Ezra Bridger

 

Teoria per certi versi molto affascinante, che andrebbe a valorizzare molto Star Wars Rebels, di cui Ezra è il protagonista.

Nel finale della seconda stagione, quest’ultimo incontra l’ormai ex-Sith Maul su Malachor, che lo introduce al lato oscuro della Forza. Non riesce a convertirlo ma ne apprende qualcosa e sfrutta anche queste conoscenze in alcune circostanze. Un esempio è l’apertura dell’Holocron Sith preso nel tempio grazie allo stesso Maul. Nella terza stagione questo sviluppo oscuro non è stato per nulla approfondito e sembra che l’apprendista di Kanan abbia deciso definitivamente di non seguire quella via (anche se nella quarta stagione potrebbero magari essere sparigliate le carte in tavola).

Se Snoke fosse Ezra Bridger – di fatto – tutta la serie sarebbe un grandissimo prequel sul giovane Snoke, che, come scritto nella novellizzazione di episodio VII, fa uso sia delle conoscenze del lato chiaro che di quelle del lato oscuro della Forza. Questo fatto potrebbe accreditare Ezra come valida opzione.

Tuttavia, l’intera teoria viene smentita dai semplici dati anagrafici: Ezra è ancora un ragazzo in Rebels. è basso, supera appena i 170 cm, mentre Snoke è alto più di due metri, ci può stare una crescita esponenziale del ragazzo, ma così sembra effettivamente esagerato. Rimane però in piedi un’altra teoria interessante, che vedrebbe Ezra come il fondatore dei cavalieri di Ren, ma non è questa la sede giusta per parlarne.

Giudizio:

Praticamente impossibile, sarebbe solo un tentativo di valorizzare la serie animata oltre il meritato e il necessario

Mace Windu

I possibili punti a favore di questa teoria sono veramente forzati, tanto da farla rientrare nel campo delle possibili follie.

In Star Wars in molti sono sopravvissuti a cadute da grandi altezze e non abbiamo mai visto il cadavere del Jedi. Da qui la speranza, per alcuni, che sia ancora vivo. Inoltre, all’interno del consiglio Jedi, Windu è sempre stato il più incline al lato oscuro e sarebbe quasi (prendendo questa teoria per vera) morto a causa di Anakin Skywalker. Perciò avrebbe tutte le ragioni per portare rancore verso la sua famiglia, verso Luke dunque.

Tutto questo è, comunque, veramente molto forzato e a far crollare questa teoria dal precario equilibrio basta veramente poco. Per farla semplice: Windu è di colore, Snoke è pallido e, per quanto i fulmini della forza possano sfigurare una persona (per esempio Palpatine assume una carnagione grigiastra), è davvero impossibile che abbiano stravolto a tal punto il suo volto.

Giudizio:

Bocciata in tutto e per tutto

Angelo di Iego

Questa è sicuramente una delle più intriganti. Snoke, nel The Art of Star Wars: The Force Awakens, viene descritto come “una volta bellissimo” prima di venir sfigurato dagli effetti del Lato Oscuro. Effettivamente gli angeli delle lune di Iego sono creature, dall’aspetto umanoide, lucenti e bellissime, molto alte (Snoke è alto più di 210 cm), occhi sostanzialmente uguali a quelli del villain e con abilità innate (anche il vestiario è apparentemente molto simile ma non ci sembra un dettaglio degno di nota).

Queste creature, citate da Anakin in Episodio I e di cui possiamo osservarne l’aspetto in The Clone Wars, nel nuovo canone vengono menzionate spesso (Fonte: Wookiepedia): in tutti e tre gli Aftermath, nel crossover a fumetti Vader Colpito, in Inferno Squad e anche nel libretto “Smuggler’s run”. Quindi, piano, piano, questi esseri si stanno facendo sempre più spazio nell’universo di Star Wars.

Nella saga, inoltre, i riferimenti al cristianesimo sono notevoli: basti pensare alla profezia del prescelto, all’ordine jedi, alla Chiesa della Forza ecc.

Questa eventualità potrebbe ripetersi anche in questo caso: Snoke potrebbe passare da creatura splendente a mostro deforme, proprio come fece Lucifero secondo le Sacre Scritture. Questo cambiamento potrebbe spiegare anche un possibile e temporaneo esilio durante la fine dell’epoca repubblicana e quella imperiale, nonostante affermi nell’adattamento scritto di Episodio VII di aver visto nascere e cadere l’Impero.

Ovviamente, in tale caso, Snoke sarebbe comunque un personaggio con solo un minimo di background e tutto da costruire ma potrebbe essere una base piuttosto interessante ed inaspettata su cui lavorare.

Il principale punto a sfavore sono le ali: gli Angeli ne hanno infatti 6. Distrutte anch’esse dal Lato Oscuro?

Giudizio:

La teoria che preferiamo. Un ottimo background per un personaggio comunque tutto da sviluppare

Snoke

 

Non è assolutamente una presa in giro. Se in fin dei conti Snoke fosse semplicemente Snoke? Prendiamo come esempio una figura apparentemente simile a lui come l’imperatore Palpatine: di lui sappiamo molto solo grazie ai prequel ma se ci basassimo sulla trilogia originale sapremmo veramente poco del personaggio.

Quindi Snoke potrebbe essere completamente un nuovo personaggio, probabilmente proveniente dalle regioni ignote (almeno, nel libro Thrawn questo si intende), di una razza sconosciuta e dal background totalmente da costruire. Questo sarebbe da fare con libri, serie e fumetti, eventualità che avverrà sicuramente se questa ipotesi verrà poi confermata.

Giudizio

In fondo, è la cosa più probabile

Non sono solo queste le teorie naturalmente, c’è chi ipotizza a un ritorno di personaggi già visti come Vader, oppure un Kylo Ren proveniente dal futuro (scherziamo?), passando per teorie assurde come Tarkin (come fa a non esplodere insieme alla morte nera???) o insensate come il figlio della forza (che può apparire solo su Mortis e ha tratti diversi da Snoke), quindi per non dilungarci troppo e ritenendole piuttosto strampalate le abbiamo escluse a prescindere.

E secondo voi invece? Chi si cela dietro a questo alone di mistero? Fateci sapere la vostra opinione o perché no, qualche teoria nuova ed originale.

Seguiteci sui social per rimanere sempre aggiornati sulle notizie e su altre curiosità del mondo Star Wars:

https://www.facebook.com/GuerreStellari.Net/

https://www.instagram.com/guerrestellari_net/

Il nuovo canale Telegram: @gsnet o tramite link https://t.me/gsnet

Facebook Comments

You Might Also Like

image
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: