Gli Ultimi Jedi Recensioni 1

[Multi Recensione] Star Wars: Gli Ultimi Jedi – spoiler free

Raccogliamo in questo articolo le opinioni di chi scrive per il sito, al momento ancora spoiler free, su Star Wars: Gli Ultimi Jedi, l’attesissima pellicola sceneggiata e diretta da Rian Johnson.

Star Wars: The Last Jedi..L to R: Producer Ram Bergman, Director Rian Johnson, and Producer Kathleen Kennedy on set. ..Photo: David James..©2017 Lucasfilm Ltd. All Rights Reserved.

E’difficile parlare di Star Wars: Gli Ultimi Jedi in solo poche righe. Rian Johnson aveva promesso che avremmo visto un film fuori dagli schemi della saga e, di certo, non ha mentito. La promessa ha funzionato? Per me, assolutamente sì. Ho adorato la pellicola, ricca di azione, di momenti intensi ma anche divertenti. Mi sono emozionato ma, soprattutto, ho adorato gli sviluppi (con relative interpretazioni) dei personaggi. Su tutti, il sempre combattuto e impulsivo Kylo Ren/Ben Solo, un Luke Skywalker inedito e fortemente diverso dal ragazzo senza paura e ricco di speranza che Episodio IV ci faceva conoscere, la fragile ma decisa Rey e il percorso per diventare leader di Poe Dameron ma senza dimenticare Leia, Holdo, Finn e Rose, interpretata dall’ottima giovane new entry Kelly Marie Tran.

Tuttavia, questa mia intensa adorazione non ha potuto nascondermi alcuni ma importanti difetti di questa pellicola: non sempre ben organizzata, in alcuni momenti anche difficile da seguire, una scena al limite dell’inconcepibile e alcune storyline troncate di netto e con eccessiva fretta e decisione. Non è comunque detto che non possano essere in qualche modo riprese da Episodio IX ma la sensazione che mi ha comunicato il film è che si volesse troncare in modo netto con il discusso/acclamato Il Risveglio della Forza.

E, a mio avviso, il problema più grande della pellicola è proprio Episodio VII, in cui troppo era stato solo accennato ma non sviluppato da J.J. Abrams e, allo stesso tempo, troppo non è stato sfruttato in modo più adeguato (Luke Skywalker).

In conclusione, se il mio giudizio su Star Wars: Gli Ultimi Jedi è ricco di entusiasmo, credo di aver rivalutato in negativo Star Wars: Il Risveglio della Forza. Chissà cosa combinerà la prossima volta J.J….

Piccola nota a margine: non ho ancora un giudizio sulla colonna sonora, una seconda visione mi aiuterà a chiarire le idee…

Voto: 8,5/10

Federico Bracchi

Ritmo frenetico e forse qualche battutina di troppo contraddistinguono l’inizio del film, che però si riprende in fretta scuotendo lo spettatore anche nelle prime scene. La storia apre la galassia a nuovi orizzonti definendo i personaggi e il loro percorso come mai prima d’ora e sfumando concetti che mai erano stati messi in discussione. Insolito, coraggioso, spiazzante, un film che ridisegna molto di quello che diamo per scontato. Le volute ambiguità, le paure, i dubbi, tutto dà profondità emotiva e stupisce. L’ultima ora è un’incredibile e scioccante scalata di emozioni che alza l’asticella del franchise e mostra che osare in Star Wars può essere la via da seguire. Non perfetto sicuramente ma il bilancio è certamente positivo. Una meraviglia! Alcuni richiami al passato, colonna sonora tornata prepotentemente a farsi sentire e regia assolutamente precisa. Tecnicamente ineccepibile, il film mostra piccoli punti deboli in alcuni punti della trama che restano però secondari. Intenso, duale, innovativo, potente nella Forza. Star Wars colpisce ancora!

Voto 8.75/10

Pierpaolo Bergonzi

STAR WARS: THE LAST JEDI
Andy Serkis as Snoke and Domhnall Gleeson as General Hux

Star Wars: Gli Ultimi Jedi è la cosa più vicina ed allo stesso tempo lontana dallo Star Wars che tutti amiamo.
Rian Johnson entra di prepotenza nella storia della saga con questo ottavo capitolo che si rivela essere l’unico vero erede de L’Impero Colpisce Ancora.
Il regista dimostra un coraggio incredibile e viene premiato con uno dei migliori film del saga di sempre.
Inquadrature mozzafiato, amore, colpi di scena, musiche indimenticabili e attori magistrali rendono Gli Ultimi Jedi la rivelazione di questa terza epoca d’oro di Star Wars.

Voto: 9

Manuel Bettuzzi

Star Wars: The Last Jedi
John Boyega as Finn and Kelly Marie Tran as Rose
Credit: Jonathan Olley/© 2017 Lucasfilm Ltd.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi: ecco le mie impressioni a caldo all’uscita del cinema! Uscito dalla sala positivamente sconvolto mi sono ripetuto tra me e me: “questo è quel che serviva a Star Wars!“. Il film toglie il fiato, parte a raffica e non si ferma più, un susseguirsi di avvenimenti che non danno tregua allo spettatore. “Ci avrebbe sconvolti” aveva detto Rian Johnson e così è stato, ci ha sorpreso e ci ha fatto vedere guerre stellari come mai nessuno aveva mai osato. Momenti di pura azione che si alternano ad altri di epicità degni dei grandi film della saga, mescolati anche a battute di carattere umoristico, che alla fine non stonano nell’insieme della pellicola. Non sono mancati anche i momenti commoventi e qui non voglio aggiungere altro. Necessità sicuramente di più visioni per essere apprezzato appieno e va analizzato attentamente perché ogni singola scena ha un significato ben preciso, nulla è stato fatto per caso e le situazioni e i dialoghi sono carichi di significati. Ovviamente ci sono delle pecche che ad un primo sguardo possono far storgere il naso, ma sono ben poco, considerando il film nel complesso. Vorrei andare oltre ma non posso in questo articolo. Sono un nostalgico, lo so bene, Star Wars per quarant’anni ha accompagnato generazioni su generazioni e continuerà a farlo credo ancora per tanto tempo. In questi anni è cambiato il mondo, anche la saga è arrivata forse ad un momento di svolta; siamo forse alla soglia dell’epilogo?! … o all’equilibrio?! Andate al cinema a vederlo, senza pregiudizi: con il cuore aperto e la mente sensibile di un bambino! e che la Forza sia con Voi!

Voto: 9/10

Leandro Romani

Rian Johnson porta Star Wars ad un nuovo livello, citando un’altra storica saga, portandola “Dove nessun uomo era mai giunto prima”. In questo film veniamo di nuovo a conoscenza di cosa sono i Jedi, i Sith, il Lato Chiaro ed il Lato Oscuro e di cosa sia la Forza; andando ad espandere quanto viene mostrato dalle ultime stagioni di Star Wars Rebels. Viene anche portato a termine l’arduo compito di mostrare la crescita dei nuovi personaggi e farli uscira dall’ombra dei loro predecessori ed insegnanti, cosa necessaria in un secondo capitolo di una trilogia.Sia ben chiaro, Gli ultimi Jedi ha dei difetti: una parte di film dal ritmo troppo lento, mossa si fatta per permettere uno sviluppo maggiore di una storyline, ma ne risente una intera parte di film; la colonna sonora oltre a quelle 2/3 tracce inedite è troppo un mash-up di vecchi temi e altre canzoni iconiche ed una comicità in certe fasi che può esser giustificata solo dall’immaturità di alcuni personaggi ma può risultare sopra le righe. Tutto però possiamo concederlo di fronte ad una delle scene finali più belle della saga.

Gabriel Valenti

Voto: 8/10

L’ottavo episodio della saga è un film profondo, intenso e sconvolgente. Questa pellicola cambia tutte la carte in tavola e pone moltissime domande allo spettatore. Durante la prima visione sono stato folgorato dalla genialità di alcune scelte di trama, dalla profondità di molti messaggi e dalla spettacolare bellezza di diverse inquadrature. Il film è ben lungi dall’essere perfetto e alcuni elementi, per fortuna minori, mi hanno fatto storcere un po’ il naso. Ciò nonostante la poesia sua e dei suoi protagonisti mi ha conquistato, portandomi a credere che questo, ben più del capitolo precedente, sia davvero un nuovo inizio per la saga.

Francesco Danovi

Dopo due lunghissimi anni di attesa è arrivato finalmente Star Wars: Gli Ultimi Jedi, un film non perfetto, con diverse pecche – più o meno grandi – ma che nonostante ciò riesce ad essere una pellicola altissima qualità, adatto sia ai fan di vecchia data che alle nuove generazioni. Gli Ultimi Jedi è un film sconvolgente, Rian Johnson ha dimostrato un notevole coraggio in molte delle sue scelte, sciogliendo molte perplessità sulle sue qualità registiche. La fotografia e gli effetti visivi sono sensazionali, la trama è buona e non banale, anche se con vari problemi che fanno storcere il naso. I personaggi principali che già conoscevamo hanno avuto ulteriori sviluppi molto interessanti mentre altri si sono rivelati abbastanza deludenti. Questo discorso rimane valido anche per le new entro del cast.

La forza viene esplorata in maniera ancora più ampia, scopriamo nuove vie che ci fanno comprendere come in tutto questo tempo abbiamo visto solo un assaggio di cosa sia in grado di fare. La colonna sonora non è eccelsa come in altre occasioni, ma John Williams è pur sempre John Williams, riprende i temi musicali già noti e li applica magistralmente, però avrei preferito ascoltare un paio di temi più originali. Come già accennato, Star Wars: Gli Ultimi Jedi ha dei difetti, che sono però da mettere in secondo piano in confronto alle emozioni che questo film ci trasmette, che reputo tra i migliori dell’intera saga. Consiglio a chi sta leggendo di andare al cinema e godersi dal primo all’ultimo minuto questo film spettacolare con la mente completamente libera.

Per concludere dunque, Gli Ultimi Jedi si merita un convincente 8.5/10. Promosso!

Damiano Lollobrigida

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, l’ultima fatica di casa Lucasfilm, è un film di rara bellezza. È innovativo, shockante ed emozionante. Per la prima volta nella mia vita sono uscito dal cinema senza un enorme sorriso stampato in volto, ogni sentimento preso e prosciugato da Rian Johnson. Grazie alla seconda visione sono stato invece in grado di apprezzarlo al meglio, sotto ogni punto di vista. Tecnicamente indiscutibile (unica pecca il doppiaggio italiano) e dotato di un’intensa profondità, il film ribalta, modifica, gioca coi canoni classici di Star Wars, inverte la rotta stabilita da Episodio VII e si dimostra uno dei capitoli più coraggiosi del franchise. Nonostante qualche difetto a livello di plot, gag e utilizzo dei personaggi (sia tra i nuovi che tra i vecchi), il livello complessivo è altissimo, regalandoci alcuni tra i momenti più iconici della saga. Sono perciò decisamente soddisfatto da questo ottavo capitolo e da tutto ciò che ne concerne; non vedo l’ora di vedere Johnson all’opera nella nuova trilogia.

Voto 8.5/10 – Massimo Sanchini

Gli Ultimi Jedi è soprattutto una prova d’amore alla quale il fan di Star Wars è chiamato a rispondere, per capire fin dove possa spingersi nei limiti di ciò che rappresenta per lui la saga che l’ha accompagnato per tutta la vita.
Siamo davanti ad un film difficile e profondo, con la capacità di stravolgere l’universo pur rimanendo saldamente ancorato all’anima più profonda della galassia lontana lontana.
Film impeccabile sotto ogni punto di vista, ci regala una fotografia mozzafiato con alcune scelte stilistiche che ci hanno regalato più di qualche semplice brivido. Il reparto sonoro è incredibile e immerso, il che dona profondità ad un’opera che si fonda principalmente su suoni, rumori e musica. La storia è un inno alla speranza e alla lotta disperata – nel vero senso della parola – per ristabilire la pace in una galassia segnata dal conflitto.
Un capitolo degno del suo nome e capace di esasperare, colpire e pugnalare nel profondo i nostri sentimenti, ma anche mostrarci quanta profondità e saggezza vi siano nella saga che tanto amiamo.
Un fardello duro da portare, con coraggio e determinazione. Ben tornato, Guerre Stellari.

Voto: 9/10 – Davide Dacomo

Approfondiremo i nostri giudizi entrando più nello specifico della pellicola di Rian Johnson. Nel frattempo fateci avere le vostre opinioni, nel rispetto di chi il film deve ancora vederlo.

Facebook Comments

Fantastico!

Star Wars: Gli Ultimi Jedi è un film inaspettato in ogni suo aspetto, alcuni dei quali comunque non ci hanno convinto. Osare è comunque la strada giusta, al costo anche di non piacere a tutti e questo Rian Johnson lo sapeva.

8.5
Voto finale:
8.5

You Might Also Like

image

1 Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: