Videogames

[Recensione]: Il nuovo sistema di progressione di Star Wars: Battlefront II

A ormai una settimana dal suo rilascio, abbiamo avuto modo di sperimentare a lungo il nuovo sistema di progressione di Star Wars: Battlefront II.
Sin dal lancio del gioco, erano state mosse numerose critiche al nuovo titolo della EA. Una delle più condivisibili era quella riguardante il sistema di progressione. Infatti, fino a poco tempo fa, per migliorare le proprie classi era necessario acquistare delle casse. All’interno di queste ultime si trovavano, messe a caso, diverse carte abilità, crediti, o parti da costruzione. Il problema dunque era il seguente: la progressione di una determinata classe di gioco era legata quasi interamente al caso e non, come sarebbe dovuto essere, al suo utilizzo.

Con l’aggiornamento di settimana scorsa, frutto del lavoro di mesi, DICE è riuscita a sistemare definitivamente tutto ciò. Il nuovo sistema ha innanzitutto eliminato la possibilità di acquistare le casse. Esse adesso sono ottenibili soltanto tramite sfide e, cosa ben più importante, conterranno solamente crediti o oggetti estetici per personalizzare i personaggi. Inoltre, per far progressi con una determinata classe, è sufficiente giocarci. Raggiunta una certa esperienza si passa al livello successivo della classe stessa, e si ha la possibilità di spendere un punto abilità per migliorarne le carte. Sembra dunque che il problema della progressione sia stato definitivamente sistemato.

Qual è la direzione adesso?

DICE ha promesso di continuare ad ascoltare i giocatori. Con il nuovo aggiornamento è tornata anche la mappa ambientata su Bespin del gioco del 2015. Da aprile, inoltre, usciranno le tanto agognate skin. Sarà infatti possibile modificare l’aspetto dei propri soldati, giocando, per esempio, come un clone della 501esima o un Rodiano al soldo della Ribellione. Ricordiamo inoltre che la stagione 2 del gioco deve ancora essere annunciata, e portare con sé nuove mappe, modalità ed eroi. Cosa pensate del nuovo corso del gioco? Fatecelo sapere nei commenti!

 

Facebook Comments

You Might Also Like

image
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: