Trilogia sequel

Simon Pegg: “Ai nuovi Star Wars manca il tocco di George Lucas”

Simon Pegg, interprete di Unkar Plutt, ha ritrattato le sue considerazioni sulla trilogia prequel.

Simon Pegg, stella di Hot Fuzz e Star Trek, in un recente episodio dell’Adam Buxton Podcast ha rivelato che i nuovi film di Star Wars mancano del “tocco” di George Lucas, creatore originale della saga. Lo stesso Pegg, in tempi non sospetti, aveva liquidato La Minaccia Fantasma come “uno spettacolo pirotecnico per la promozione di un giocattolo”; adesso, parrebbe essersi ricreduto.Curioso come Pegg abbia pronunciato queste parole pur facendo parte del cast di Episodio VII – Il Risveglio della Forza, nei panni del perfido Unkar Plutt. Eppure, soprattutto dopo Episodio VIII – Gli Ultimi Jedi, non ha potuto fare a meno che pensare:

Diamine mi manca George Lucas! Nonostante tutte le mie lamentele sui prequel, c’è da riconoscergli un’immaginazione senza precedenti.

Unkar Plutt, il perfido mercante presente in Star Wars Episodio VII - Il Risveglio della Forza.

Simon Pegg avrebbe addirittura ammesso di essere pentito per la sua crociata contro Jar Jar Binks durata diversi anni, dopo la rivelazione dell’attore Ahmed Best che avrebbe “considerato il suicidio” dopo le numerose critiche ricevute.

Insomma, un importante passo indietro per il celebre attore, che ha praticamente ritrattato tutte le considerazioni fatte negli ultimi anni sulla saga di Star Wars. E cosa avrà da dire a riguardo JJ Abrams, suo caro amico e collega in tanti set?

Facebook Comments

You Might Also Like

image
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: