Gli Ultimi Jedi

Star Wars: Gli Ultimi Jedi è il blockbuster più remunerativo del 2017

Che gli incassi non siano indice di qualità non ci piove ma Star Wars: Gli Ultimi Jedi, secondo un’analisi degli esperti di Deadline, sarebbe il blockbuster più remunerativo tra quelli usciti nel 2017.

Il “risultato” è stato ottenuto grazie ai 417,50 milioni di dollari netti di ingresso, a fronte di un incasso totale di circa 1,3 miliardi di dollari e a spese stimate attorno ai 578 milioni.

La deflessione netta nel guadagno, circa 45% in meno rispetto ai 780 milioni di Star Wars: Il Risveglio della Forza, è spiegabile come – in parte – un dato assolutamente fisiologico dopo l’evento del 2015 ma anche per il flop sul vasto mercato cinese (che giustificano la gran parte della deflessione), nel quale Star Wars non riesce in alcun modo a sfondare.

Analizzando brevemente il botteghino (dati BoxOfficeMojo, ovviamente rispetto al botteghino mondiale), possiamo comunque vedere che l’andamento dell’ottavo episodio rispetto al settimo è assolutamente in linea rispetto alle accoppiate Episodio IV e V e Episodio I e II:

  • Da Episodio VII a Episodio VIII deflessione al botteghino di attorno al 35,5%
  • Da Episodio IV a Episodio V deflessione attorno al 28%
  • Da Episodio I a Episodio II  deflessione anche qui attorno al 35% (la situazione, a mio avviso, più simile per condizioni commerciali e di interesse del pubblico)

Sarà curioso notare se con Star Wars: Episodio IX JJ Abrams riuscirà ad ottenere la stessa risalita nei guadagni avuta, ad esempio, da Star Wars: La Vendetta dei Sith nel 2005.

Una cosa è certa, se possiamo stare a discutere rispetto alla qualità delle storie, dal punto di vista economico la Saga è in ottima salute e – verosimilmente – continuerà ad esserlo per molti anni!

 

Facebook Comments

You Might Also Like

image
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: