Cosplay

STAR WARS: il Cosplay colpisce ancora – STORMTROOPER

Amici bentornati con la seconda review di STAR WARS: il Cosplay colpisce ancora!

La scorsa puntata è stata dedicata a quello che tutti nel fandom (e non solo) considerano il simbolo di Star Wars: lo Stormtrooper.

Leggendo da Javapedia (l’enciclopedia italiana di Guerre Stellari): “Gli Assaltatori, o anche Stormtrooper, erano le truppe d’assalto d’elite dell’Impero Galattico. Truppe altamente specializzate ed efficienti, furono ampiamente usate dall’Impero durante la soppressione delle varie ribellioni nella Galassia.

Gli stormtrooper nascono dalle ceneri dell’esercito della Repubblica esattamente nel 19 BBY (before Battle of Yavin) quando Darth Sidious proclama l’Impero Galattico. Per i primi anni l’esercito fu ancora composto da cloni che vennero rimpiazzati via via con umani per contrastare la spinta ribelle dei Kaminoidiani (abitanti di Kamino, pianeta di clonatori). Solamente la 501st legione (l’armata personale di Anakin prima e Darth Vader poi) rimase sempre composta da cloni.

Esistono diverse tipologie di assaltatori che si differenziano per armatura, colore ed armi: tra i più conosciuti ci sono sicuramente i Sandtrooper (che vediamo su Tatooine e che sono specializzati per il deserto), gli Snowtrooper (che partecipano alla Battaglia di Hoth) e gli Scout Trooper (basati su Endor). Oltre a questi esistono almeno un’altra ventina di soldati che popolano la galassia.

Con l’avvento della Disney e la nuova serie di film sequel, gli stormtrooper hanno conservato il loro nome, divenendo soldati del Primo Ordine (anche in questo caso con varie declinazioni). Ciò che li differenzia da quelli della OT è l’armatura, modificata nello stile e nel design, ma pur sempre bianca.

Parlando di cosplay, lo stormtrooper viene considerato il sogno di ogni appassionato della Saga. Indossare o possedere un’armatura non è solamente un privilegio ma costituisce quasi un rito di passaggio per tutti coloro che fanno parte di gruppi e/o associazioni.

Per quanto riguarda Star Wars Cosplay Treviso, l’armatura da assaltatore è il primo costume che abbiamo acquistato nel lontano 2012: senza quello, il gruppo non esisterebbe.

In questi anni di “carriera”, girando in lungo ed in largo la galassia, abbiamo trovato un sacco di persone che ci hanno fatto la fatidica domanda: “Dove si compra l’armatura?” Questa domanda, all’apparenza semplice, nasconde un discorso lungo e complesso che cercherò di spiegarvi.

La prima cosa da dire è che esistono varie versioni di stormtrooper che abbiamo visto nei film: versione ANH, ESB, ROTJ e Rogue One. Le differenze non sono così visibili agli occhi dei non addetti ai lavori ma negli anni prima Lucas e poi la Lucasfilm hanno lavorato sodo per migliorarle.

Ad oggi le armature da Stormtrooper sono vendute da varie aziende, con licenza Lucasfilm o meno, in kit (rifilato o non rifilato) o ready to wear (pronto da indossare). Le differenze sostanziali stanno nelle plastiche, nei dettagli, nell’accuratezza ed ovviamente nel prezzo.

Esempio di kit

I produttori di Stormtrooper sono:

  • ANOVOS (US): costruttore con licenza Disney/Lucasfilm Ltd. presente dal 2015 (non produce solo armature ma anche gli altri costumi dei film);
  • RS Prop Masters (UK);
  • TM – Troopermaster (UK);
  • FX / GT Armor (UK);
  • ATA (US);
  • SDS – Shepperton Design Studio (UK): interessante la storia del suo fondatore Andrew Ainsworth;
  • GS.

Queste aziende producono sia kit che ready to wear: per maggiori info visitare il sito costume-stormtrooper.it

Una volta acquistata l’armatura il gioco non è ancora compiuto: lo stormtrooper è ricco di accessori dei quali non si può fare a meno se si vuole raggiungere un risultato più o meno elevato nel complesso. Tra questi abbiamo il Blaster E-11, la fondina, gli stivaletti, i guanti, il girocollo, ecc.

Con questi accessori s può dire che il costume è completo e non vi resta che indossarlo e partecipare ad eventi o fiere cosplay.

La seconda puntata (guardala QUI) è stata un successo perciò non possiamo che invitarvi alla terza. Vi aspettiamo martedì 1° maggio a partire dalle 21.00 sempre LIVE su gs.net.

Che la Forza sia con Voi!

Facebook Comments

You Might Also Like

image
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: