Fumetti

Swierczynski e Blanco parlano del fumetto: Cassian & K-2SO

L’autore Duane Swierczynski e l’artista Fernando Blanco stanno lavorando al fumetto one shot di Cassian e K2-SO previsto per agosto negli USA. Recentemente sono stati intervistati da marvel.com sul loro lavoro di prossima uscita.

Di seguito riportiamo l’intervista:

Marvel: quali sono stati gli elementi che vi hanno colpito maggiormente la prima volta che avete visto Rogue One? E quali di Casssian e K2?

Duane: ho sempre amato i polizieschi dove due agenti collaboravano e Cassian e K2 si rispecchiano perfettamente in quel ruolo, è stato estremamente divertente immaginare il loro primo incontro. Come sono diventati amici? Perché K2 dice sempre tutto quello che ha in testa? Come è possibile che una spia ribelle si fidi di un droide imperiale? Inoltre il mix tra sci-fi e noir mi ha davvero colpito. C’era tutto quello che serviva per farmi sentire un bambino: Stormtroopers, lasers e droidi; allo stesso tempo il noir mi faceva sentire adulto: eroi dalla dubbia moralità, combattimenti disperati. E’ stato come mangiare qualche cosa di dolce che allo stesso tempo fosse anche salato.

Fernando: penso che Rogue One abbia ingrandito l’universo di Star Wars in maniera grandiosa. Di questo film si possono raccontare diverse storie, non solo per i personaggi, ma per le atmosfere del film. E’ estremamente realistico e oscuro. Professionalmente parlando, Star Wars per me è una grandissima sfida. E’ tutto così vasto; pianeti, città, navicelle, ecc. E’ davvero difficile fare un paragone tra queste cose con tutte le persone che ne fanno parte. Esempio se uno Star Destroyer è grande come un città, quanto deve essere grande l’hangar dove vengono riparati? La dubbia moralità di Cassian e il suo conflitto interiore. Questo è un problema a cui abbiamo dovuto far fronte, perché in un fumetto c’è un limite fisico di quello che si può mostrare, ad esempio quanto puoi disegnare piccola una figura di un essere umano in relazione ad una nave gigantesca. L’unica maniera per riuscirci è usare qualche trucco di prospettiva e narrazione. Star Wars ha sempre trattato del conflitto tra lato luminoso e oscuro, ma per la prima volta vediamo queste zone “grigie” che stanno nel mezzo, senza appartenere direttamente ne al lato luminoso ne a quello oscuro. E’ molto realistico il fatto che, durante una guerra, vengano eseguiti ordini anche se immorali pur di raggiungere un obbiettivo per un bene più grande.

La copertina del fumetto

Marvel: Ci sono ancora tanti personaggi le cui storie non sono ancora state approfondite, perché avete scelto proprio Cassian e K2?

Duane: a dire il vero ci sono stati assegnati, ma penso che sapessero bene quali personaggi mi sarebbero piaciuti.

Fernando: Loro sono una coppia della vecchia scuola, come molte che sono già apparse in Star Wars: Chewbecca e Han Solo, Poe e BB8, Luke e R2; ma allo stesso tempo hanno un rapporto speciale, così genuino come non si era ancora visto.

Marvel: Duane puoi raccontarci un po’ di quanto tu hai creato sul loro passato e quanto invece il LucasFilm Group aveva già deciso? Come è stato deciso?

Duane: Sono stato invitato alla LucasFilm per leggere lo script e vedere alcune scene nel marzo del 2016. Mancavano ancora 9 mesi all’uscita del film e non potevo -ovviamente- farne parola con nessuno. Il lavoro consisteva nel creare la storia del primo incontro tra K2 e Cassian, ci pensai su per un po’ e poi mi presentai davanti allo Story Gruop e fu un po’ come presentarsi al consiglio Jedi. Sono stati incredibilmente di aiuto nell’aiutarmi a sistemare alcuni dettagli della storia. E’ stata un’esperienza come non ne avevo mai vissute prima, ma che vorrei sicuramente ripetere.

Marvel: tu Fernando invece avevi un sacco di immagini dal film. Quante opportunità hai avuto per lasciare la tua impronta? Dove potremo vederle?

Fernando: ho disegnato Rismor e Kertas i gemelli alieni e ribelli. Tutti e due aiuteranno Cassian nella sua missione. Inoltre ho disegnato un paio di navicelle, Weacoe city e il suo spazio porto e alcune strutture imperiali e hangars.

Vi ricordiamo che l’albo è in uscita negli usa per agosto, al momento non ci sono notizie riguardo l’uscita nel nostro paese.

Facebook Comments

You Might Also Like

image

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: