Il 1° agosto 2020 Lego ha rilasciato un set molto atteso e richiesto da tempo dai fans. Stiamo parlando del set 75280 dedicato alla 501st legion dei clone troopers. Il set è costituito da 3 clone troopers “semplici” e un clone jet-trooper, oltre che da 2 droidi da battaglia. La parte “costruita” consta invece di uno speeder BARC ed un camminatore bipede AT-RT. Ecco una recensione con confronto fotografico!

Speeder Biker Advanced Recon Commando (BARC)

Lo speeder Biker Advanced Recon Commando (BARC) è un potente modello di speeder-bike utilizzato dalla Grande Armata della Repubblica come mezzo da ricognizione durante le Guerre dei Cloni. Era prodotto dalla Aratech Repulsor Company . Se volete vedere questo mezzo in azione vi consigliamo di visionare la Battaglia di Kiros nell’episodio 11 della stagione 4 della serie Star Wars: The Clone Wars.

Nella versione Lego il veicolo presenta sul davanti 2 dei tipici dispositivi che permettono di sparare i brick-round rossi e trasparenti.

Confronto del BARC speeder Lego con la versione originale

All Terrain Reconnaissance Transport (AT-RT)

I mezzi bipedi AT-RT sono stati utilizzati dalla Grande Armata della Repubblica per tutta la durata delle Guerre dei Cloni. In particolare ci sono stati modelli diversi del camminatore, con caratteristiche e colorazioni differenti a seconda dei casi (famosa è la versione “verde militare” cavalcata dagli ARF troopers). Sono stati usati anche nelle battaglie di Christophsis, Ryloth, Umbara, Kiros e Kashyyyk. Se volete vedere questa particolare versione in azione vi consigliamo di visionare la la Battaglia di Umbara nell’episodio 7 della stagione 4 della serie Star Wars: The Clone Wars.

Nella versione Lego le gambe del camminatore sono parzialmente mobili e posizionabili, pur essendo poche le configurazioni che consentono una buona stabilità del mezzo. Due clip sul retro consentono di riporre blaster e binocolo. Anche qui è presente uno spara-brick sulla parte anteriore, questo in particolare è stato progettato in modo da poter assumere infinite posizioni e sparare quindi in diverse direzioni.

Confronto dell’AT-RT Lego con la versione originale

Minifigures

Direttamente da Kamino, in confezione troviamo 3 clone troopers Phase 2 della 501st legion, due armati con la solita versione “legosa” di un blaster che in questo caso particolare dovrebbe essere identificabile con un “DC-15A blaster carabine”, e uno con la versione più precisa e potente, un “DC-15A blaster rifle” (si riconosce dalla canna lunga).

Altro trooper presente è il clone jet-trooper Phase 2. Nella versione Lego lo si riconosce dal jet-pack che indossa oltre che dalle braccia blu e dai simboli rossi sull’elmo.

Infine riportiamo una minifigure senza elmo. Ovviamente tutte hanno lo stesso volto della matrice originale Jango Fett. Il colorito di questi trooper in questa versione è stato modificato rendendolo più scuro, in modo da richiamare la carnagione di Tamuera Morrison, l’attore samoano che interpreta Jango e Boba Fett, oltre che tutti i cloni, naturalmente.

Le ultime 2 minifigures sono quelle dei droidi da battaglia B1. Spesso armati con un E-5 blaster rifle, questi droidi da battaglia costituivano la spina dorsale dell’Esercito dei droidi della Federazione dei Mercanti e dell’Esercito Separatista. Li abbiamo visti in più opere, sia in tutta la trilogia Prequel che nella serie Star Wars: The Clone Wars, quindi non necessitano di ulteriori presentazioni! Le minifigures possono essere richiuse nella tipica posizione di riposo che vediamo in Star Wars – Episodio I: La minaccia fantasma!

Confronto fra i droidi B1 in versione Lego ed in versione “live action”

Insomma, un bellissimo set che potrebbe costituire un’ottima idea regalo per un appassionato (prezzo di listino € 29,99) oppure da prendere in più copie per creare il vostro esercito personale! Che state aspettando? Le Guerre dei Cloni vi attendono!

ADVERTISEMENT
Lorenzo Ippolito

Lorenzo Ippolito

Diventa fan di Star Wars in età adolescenziale, vedendo crescere questa passione sempre più negli anni. Dopo essersi laureato in ingegneria civile, nel tempo riesce a metter su una collezione molto varia in cui la saga di Lucas occupa un posto privilegiato, collezione costituita principalmente da lego, libri, fumetti e oggettistica di vario genere. La sua curiosità e la passione per la Storia lo portano a scrivere articoli anche per Lega Nerd.

Next Post